La pressione degli pneumatici deve essere controllata almeno una volta al mese

Un articolo recente pubblicato su www.lamianuovaclio.it.  La pressione degli pneumatici è spesso sottovalutata . Conosco persone che fanno gonfiare le ruote solo se il benzinaio gentilmente offre il servizio, magari perchè durante la sosta ha notato una gomma un po’ sgonfia.

Non controllare la pressione significa pericolo, maggior consumo, maggior rumore di rotolamento e auto meno manovrabile.

Ecco l’articolo originale:

—————————

Curare la pressione corretta degli pneumatici è importante quanto sincerarsi della corretta messa a punto del motore.

Una corretta pressione negli pneumatici influisce su molti aspetti importanti dell’utilizzo del veicolo: dalla sicurezza sulla strada al prolungamento della vita del pneumatico stesso.

I benefici economici delle gomme gonfiate al punto giusto possono essere anche immediati. Con la giusta quantità di pressione dell’aria si risparmia carburante in quantità apprezzabile.

Per contro una scarsa attenzione allo stato degli pneumatici (pressione, usura) può provocare maggiori consumi, ma anche influire sulla maneggevolezza del veicolo, ed aumentare il rischio di incidenti anche a causa del maggior spazio di frenata.

Se si considerano questi fattori, quindi la necessità di controllare regolarmente la pressione degli pneumatici è ancora più chiaro.


La pressione va controllata solo quando gli pneumatici sono freddi, ad esempio di prima mattina. Quando gli pneumatici si scaldano, sia in seguito alla guida che alle temperature estive, l’aria all’interno dello pneumatico si espande alterando il valore della pressione rilevato.

Questo rende complicato avere una corretta misurazione della pressione. Considerando che semplicemente guidando gli pneumatici si scaldano, per arrivare al distributore prima che questi siano troppo caldi per una corretta misurazione, dovremmo abitare entro un paio di chilometri dal distributore di cui ci serviamo.

La soluzione è acquistare un manometro, che poi probabilmente sarà più preciso di quelli in dotazione ai distributori carburanti.

La misurazione della pressione deve essere periodica: tutti gli pneumatici perdono pressione, normalmente circa 0,69 bar al mese. Tale perdita può però aumentare se si percorrono frequentemente lunghi tragitti, si guida su strade dissestate, si trasportano carichi pesanti e anche in presenza di temperature più calde.

La pressione deve essere quindi controllata e bilanciata almeno una volta al mese, approfittandone anche per controllare contemporaneamente il battistrada.

La corretta pressione dell’aria può essere trovata nel manuale del veicolo o spesso sul cartellino attaccato all’interno dello sportello lato guidatore .

la targhetta della pressione sullo sportello

la targhetta della pressione sullo sportello della Renault Clio

La pressione degli pneumatici deve essere controllata almeno una volta al mese ultima modifica: 2014-08-10T22:36:13+00:00 da infogomme admin

Cosa vuoi aggiungere ? Lascia un commento