Michelin crossclimate, lo pneumatico estivo adatto all’inverno

Il numero di Quattroruote di novembre riporta i risultati di un test effettuato sul MICHELIN CrossClimate in Nuova Zelanda a luglio (Chiamatelo tuttofare, pag. 134) .

MICHELIN CrossClimate è il primo pneumatico estivo Michelin dotato di certificazione invernale, che concentra in sé tecnologie fino ad oggi incompatibili tra loro. È la soluzione innovativa che risponde alla crescente richiesta di sicurezza espressa dagli automobilisti europei, sempre più esposti a condizioni climatiche instabili ed imprevedibili, soddisfacendo inoltre le esigenze di semplicità ed economia.

Nessuno, ormai, mette più in discussione l’efficacia delle gomme winter sulla neve, condizione in cui le normali coperture estive si rivelano del tutto inadeguate, così da rendere pericoloso l’utilizzo della vettura. E anche
quando fa molto freddo emerge la maggiore aderenza offerta dai pneumatici specializzati. D’altra parte, il prezzo di un treno di gomme invernali non è trascurabile, come non lo è il costo dello scambio con le estive in autunno e in
primavera.

Le soluzioni miste spesso utilizzate (gomme invernali sulle ruote motrici ed estive su quelle trascinate), pur tollerate dal Codice della strada, sono vivamente sconsigliate, perché compromettono l’equilibrio dinamico della vettura e provocano pericolose sbandate nella marcia sulla neve.

Altrettanto da evitare è l’impiego estivo dei pneumatici winter: oltre a essere fuorilegge se il codice di velocità è inferiore a quello indicato nella carta di circolazione (il che è invece consentito nel periodo invernale), con il caldo vanno in crisi, con il risultato che l’aderenza cala drasticamente. E si usurano pure in fretta.

Da diversi anni è però disponibile un’alternativa alle gomme invernali e pure alle estive. Si tratta dei pneumatici quattro stagioni o all seasons, che promettono buone capacità di aderenza sulla neve e al freddo, garantendo nel contempo valide prestazioni sull’asciutto e sul bagnato anche in caso di clima torrido.




CrossClimate non è un quattro stagioni, ma uno pneumatico estivo con certificazione invernale“: così scandiva Jean-Dominique Senard, amministratore delegato della Michelin, nel presentare alla stampa il nuovo prodotto.

Le parole sono state scelte con cura per sottolineare la diversità della nuova gomma Michelin dalle all seasons concorrenti, che sono più o meno valide sulla neve, ma cedono sul bagnato e sull’asciutto quando fa caldo .

Diversamente dai quattro stagioni, che hanno battistrada con tasselli molto lamellati, il “tuttofare” Michelin ha un disegno inconsueto e tutt’altro che banale, anche se a prima vista potrebbe sembrare elementare. Nulla di tutto ciò: la scolpitura è stata messa a punto con lunghe prove e, come vedremo, è molto efficace.

michelin crossclimate

michelin crossclimate

Quattroruote ha effettuato un test per verificare se MICHELIN CrossClimate è davvero diverso dagli all seasons attualmente sul mercato, mettendo a confronto MICHELIN CrossClimate, MICHELIN Primacy 3, referenza per gli pneumatici estivi, e MICHELIN Alpin 5, referenza per gli invernali (misura 225/45 R 17) sulla neve, sul bagnato e sull’asciutto con temperature estive.

Questi i principali commenti al testi di Quattroruote:

Guida sulla neve: “Sorprendenti i risultati di rilievo ottenuti sulla neve. Infatti, in tali condizioni il CrossClimate si comporta quasi come l’invernale Alpin 5, mostrando valide doti di spunto e di frenata e risultando sempre affidabile nella guida…”

Guida sul bagnato: “CrossClimate (…) frena in spazi ridotti, paragonabili a quelli del benchmark estivo, e si comporta bene anche nella guida sul bagnato…”

Guida sull’asciutto: “…nonostante la temperatura estiva (28 °C) registrata nel corso delle prove sull’asciutto, il CrossClimate ha mostrato notevoli doti di aderenza: in frenata, il divario con il riferimento estivo è molto contenuto…”

I risultati dei testi di Quattroruote confermano che MICHELIN CrossClimate offre una sicurezza ottimale in qualsiasi condizione meteorologica, in ogni momento dell’anno. Combinando i vantaggi degli pneumatici estivi a quelli degli pneumatici invernali, MICHELIN CrossClimate offre: spazi di frenata ridotti su suolo asciutto, classe “A” in frenata sul bagnato nell’ambito dell’etichettatura europea, che è la classificazione massima normalmente destinata ad uno pneumatico estivo in questa categoria, e contemporaneamente certificazione invernale 3PMSF, cioè il simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve applicato sul fianco dello pneumatico.

Michelin crossclimate, lo pneumatico estivo adatto all’inverno ultima modifica: 2015-12-13T20:04:09+00:00 da infogomme admin

Cosa vuoi aggiungere ? Lascia un commento