Hankook ha premiato ‘Dakar’ come concept dello pneumatico del futuro

dakar - lo pneumatico che ha vinto il premio Hankook
Hankook ha premiato il 28 novembre scorso il vincitore del “Hankook Tyre Design Challenge 2014“.

Il concorso per idee pionieristiche di mobilità relative agli pneumatici è parte di un’iniziativa di ricerca e sviluppo Hankook. La sfida di progettazione degli studenti si è svolta in collaborazione con la rinomata Università di Design, Ingegneria e Business a Pforzheim. I potenziali vincitori avevano presentato i loro progetti al Motor Show di Essen,in Germania.

Sotto il motto “Pneumatici del futuro” gli studenti erano stati chiamati a creare nuovi disegni di pneumatici sulla base delle proprie visioni delle auto del futuro . I talenti della tecnologia internazionale hanno avuto un semestre a disposizione per presentare le loro proposte con schizzi e animazioni al computer 3D. Tutte le 12 proposte futuristiche del concorso 2014 sono presentate e spiegate qui  .

I vincitori del 4 ° Hankook Design Challenge sono Samir Sadikov (1 ° posto) con il concetto di pneumatico da corsa “Dakar”, Andreas Hartl (2 ° posto) con l’intelligente battistrada “Vent Tyre” e Lucia Lee (3 ° posto) con lo pneumatico da neve  “Concept Winter”.

I vincitori sono stati selezionati da una giuria di esperti di design e di pneumatici e costruiti da Hankook come prototipi reali poi messi in mostra presso lo stand Hankook al Motor Show di Essen.

Il “Hankook Tyre Design Challenge” si propone di promuovere lo sviluppo di un design innovativo e creativo dei pneumatici ed è organizzata ogni due anni in collaborazione con una primaria università internazionale, il precedente concorso nel 2012 fu in partnership con l’Università di Cincinnati negli Stati Uniti. I partecipanti sono tenuti a trovare “concetti futuristici e realistici pneumatici del futuro” e le risposte alle sfide attuali del ramo di mobilità: la sostenibilità, la riduzione e il riciclaggio delle materie prime nella produzione di pneumatici, così come un aumento di efficienza dello pneumatico e il rispetto di determinati obiettivi di performance.

Le idee che sono salite sul podio:

1 ° posto: “DAKAR” / Samir Sadikov

L’ idea  è quella di progettare una ruota da camion, che possa adattarsi a condizioni estreme con minimizzare i possibili danni .
Lo pneumatico ha blocchi esagonali che possono trasformare l’intera ruota in due modi, off-road e on-road.

I blocchi esagonali sono attaccati l’uno all’altro per avere più grip sulle superfici piatte; quando il veicolo entra in aree fuoristrada, come nel deserto della gara Parigi Dakar, strade di montagna o aree ancora più difficili i blocchi si staccano l’uno dall’altro passando in modalità espansa. Pertanto il veicolo può andare con il massimo comfort senza scivolare su queste strada.

I blocchi esagonali hanno una propria camera d’aria  distinta all’interno quindi in caso di foratura, il guidatore potrà sostituire solo questo blocco anziché l’intero pneumatico . I blocchi esagonali forniscono anche la sospensione individuale che crea anche un maggiore comfort per il conducente. Il concetto della ruota Dakar è anche adattabile per autovetture e camion standard. Con questi blocchi separati vengono inoltre create molte possibilità, come ad esempio la personalizzazione di stile del blocco e il colore.


2 ° posto: “VENT TYRE” / Andreas Hartl

L’obiettivo principale del concept è quello di evitare il rischio di aquaplaning. Per raggiungere questo obiettivo, Andreas ha creato un battistrada composto, con una zona di gomma solida per le condizioni di strada asciutta e normale che garantisce la migliore aderenza in tutte le situazioni. La seconda parte del battistrada è creata su piccole aperture della gomma. Queste sono organizzati come una ruota di turbina e assicura il battistrada per le condizioni di pioggia. Le lame sono disposte per guidare l’acqua nella parte interna dello pneumatico come flussi dalla ruota attraverso un sistema di tunnel intelligente. Non può evitare aquaplaning al 100%, ma può elevare il punto di partenza di aquaplaning ad una velocità molto più elevata e garantisce che lo pneumatico offra la massima aderenza in questa situazione pericolosa.

Inoltre, la disposizione delle bocchette consente una migliore presa anche sulla neve.

3 ° posto: “CONCEPT WINTER” / Lucia Lee

L’idea è stata la progettazione di uno pneumatico per condizioni meteorologiche pessime.
Così Lucia ha creato uno pneumatico da neve trasformabile. Esso è diviso in 14 unità, che hanno due modalità differenti. Per la modalità normale, ogni unità è aderente all’altra, e per la modalità neve, sarà allargata la distanza tra ciascuna unità, sollevando il corpo vettura verso l’alto, allo stesso tempo.

Il divario sarà utile per la trazione su neve e sollevando il corpo aiuterà anche l’auto a non essere bloccata nella neve pesante.

Hankook ha premiato ‘Dakar’ come concept dello pneumatico del futuro ultima modifica: 2015-01-02T14:01:20+00:00 da infogomme admin

Cosa vuoi aggiungere ? Lascia un commento