Gomme invernali: cambio in ritardo

Il 15 novembre 2016 è entrato in vigore come tutti gli anni l’obbligo di montare gomme invernali o avere le catene a bordo nei tratti stradali previsti dalle autorità locali .  Su queste strade, fino al 15 aprile 2017, si potrà incorrere in sanzioni se l’auto non è dotata delle precauzioni previste dal Codice della Strada.

La normativa sull’obbligo delle gomme invernali

La normativa che introduce l’obbligo di montare gomme invernali sulle auto e sui mezzi pesanti è disciplinata dall’articolo 6 del C.d.S. modificato dalla legge n.120 del 29 luglio 2010;

Art. 6. Regolamentazione della circolazione fuori dei centri abitati.
[…]
4. L’ente proprietario della strada può, con l’ordinanza di cui all’art. 5, comma 3:
[…]
e) prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio;

obbligo pneumatici invernaliQuindi spetta agli enti che gestiscono le singole tratte decidere se imporre o meno l’obbligo, e segnalarlo attraverso il Segnale di Catene da Neve Obbligatorie.

Naturalmente è meglio non arrivare impreparati davanti a questo segnale . Bisogna informarsi prima se il tratto stradale che si percorre è soggetto a questa restrizione e quindi eventualmente dotarsi del sistema antisdrucciolevole che si ritiene più opportuno .

Se si percorrono abitualmente questi tratti di strada è vantaggioso munirsi degli speciali pneumatici invernali . Se le occasioni sono solo saltuarie si può scegliere semplicemente di avere le catene da neve a bordo, soluzione molto più economica, ma più difficoltosa se si dovesse trovare realmente la neve su strada. Le catene da neve devono essere montate solo in abbondante presenza di neve o ghiaccio e durante la marcia il veicolo non deve superare i 50 km/h.

I ciclomotori a due ruote e i motocicli, non potendo montare catene, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Non solo bisogna informarsi su quale strade siano soggette all’obbligo, ma verificare anche che non siano state previste date diverse da quelle generali.

L’obbligo di montare Gomme invernali scatta a partire dal 15 novembre, ma in alcune regioni soggette a climi più rigidi, o semplicemente in zone di montagna, ci possono essere delle deroghe che anticipano tale periodo.

L’obbligo termina il 15 aprile, data in cui dovresti sostituire gli pneumatici invernali con quelli estivi, a meno che non rispettino determinate caratteristiche. L’argomento lo affronteremo in un prossimo articolo.

pneumatico invernale

Sanzioni per chi non ha pneumatici invernali o catene a bordo

Cosa succede se vieni fermato in un tratto di strada interessato dall’obbligo di catene a bordo, ma ne sei sprovvisto e non hai gli pneumatici invernali ?

Circolare senza gomme invernali dove e quando vige l’obbligo è punibile con una sanzione pecuniaria che varia in base al tipo di strada che viene percorsa:

  • centri abitati  41 euro (sanzione minima)
  • fuori da centri abitati 84 euro (sanzione minima)
  • autostrada da un minimo di 80 ad un massimo di 318 euro.

Oltre alla sanzione si rischia il fermo del veicolo fino a quando non sarà dotato di mezzi antisdrucciolevoli. Se non viene rispettato il fermo è prevista una sanzione pecuniaria di 85 euro e la decurtazione di 3 punti dalla patente di guida. Se la sanzione pecuniaria viene pagata entro 5 giorni dall’accertamento si ha diritto ad una riduzione del 30%.

Gomme invernali: cambio in ritardo ultima modifica: 2016-11-24T16:59:28+00:00 da infogomme admin

Cosa vuoi aggiungere ? Lascia un commento